Forte di Cima LanLocalità: Cima Lan

Indirizzo: Località Cima Lan

Descrizione. Il Forte Cima Lan era una fortezza militare costruita a difesa del confine italiano contro l'Impero Austro-Ungarico e faceva parte dello sbarramento Brenta-Cismon. I lavori di costruzione iniziarono nel 1908 e finirono in seguito allo scoppio della Prima Guerra Mondiale. Durante la ritirata italiana il Forte venne fatto saltare in aria per non lasciarlo agli austriaci che avanzavano.

In origine era composto da due piani, ed al suo interno c'erano una cucina, due posti di guardia e tre camerate che potevano ospitare 48 uomini ciascuna. Facevano parte del forte anche una piccola centrale idroelettrica che dava corrente a tutto l'impianto e una polveriera esterna alla batteria corazzata. Il fronte di gola disponeva di finestre e ingresso a prova di fucile, di un cancello metallico a due battenti e di un ponte metallico retraibile. Dal 1914 al 1917, periodo in cui il forte fu efficiente, esso era armato con quattro cannoni da 149 A in cupole corazzate girevoli più una cupola corazzata adibita ad osservatorio, e quattro torrette corazzate a scomparsa del tipo Gruson equipaggiate con mitragliatrici tipo Maxim.

Oggi il Forte è in rovina, ricoperto di vegetazione, ma resta comunque un'attrazione interessante per chi ama immaginare come fosse la vita dei soldati a quel tempo, saltando fra le rocce o visitando le mura interne ed esterne della fortezza.

Ulteriori informazioni sono disponibili visitando il sito www.forteleone.eu.

Cerca nel Sito