MotociclismoIl territorio comunale è uno splendido luogo da visitare in moto. Le curve che salgono dal capoluogo verso la montagna, i paesaggi che si possono ammirare, le fortificazioni e i paesini lungo le strade, tutto si amalgama alla perfezione per regalare delle ore piacevoli ai centuri che visitano Arsié e le frazioni circostanti.

Arrivando da Feltre, vale la pena di uscire prima del capoluogo, ai Giaroni, per poter ammirare il Lago di Corlo dal Vecchio Ponte che lo scavalca. Da Arsié si può continuare verso Rocca, affiancare il lago, attraversare la Diga, visitare i paesini di Corlo (passando una piccola ma suggestiva galleria) e Carazzagno da dove si gode di una vista meravigliosa.

Verso Fastro, invece, la strada è più dritta e corre lungo il fondovalle, ma alla fine ci si tuffa a capofitto lungo le Scale di Primolano ricche di tornanti e di vedute sulla Valsugana e sul Forte Tagliata della Scala.

Piacevole è visitare il Monte Novegno salendo da Arsié e gustandosi il tratto sterrato fra il Col del Gallo e Località Ai Prai, ma è verso Rivai e Col Perer che c'è il pezzo forte, vale a dire una lunga salita verso i 1500 metri di altitudine massima del territorio comunale, un viaggio fra curve e vedute su prati verdi, vacche al pascolo e soprattutto le Alpi.

Cerca nel Sito