CacciaLa riserva di caccia del Comune di Arsié è abbastanza grande poiché conta circa 4500 ettari effettivamente cacciabili.

La caccia è regolamentata secondo le disposizioni della Provincia di Belluno che ha indicato un limite di ettari per cacciatore. Il numero di cacciatori è perciò chiuso, anche se ci possono essere delle deroghe nel caso che si verifichino delle condizioni particolari per gli ex soci o i residenti.

Le specie cacciabili sono il cervo, il capriolo, il camoscio (in selezione), il cinghiale, la lepre, la volpe, il fagiano, la starna e la selvaggina di passo (tordi, merli, cesene).

La stagione venatoria inizia sempre la terza domenica di settembre. Durante la settimana, la caccia è sempre chiusa il martedì e il venerdì.

Per quanto riguarda la selvaggina stanziale, si può cacciare per tre giorni a scelta sui cinque a disposizione; la caccia della selvaggina di passo è invece aperta fino a cinque giorni su sette nei mesi di ottobre e novembre.

La chiusura della stagione venatoria è diversa per ogni specie, e i piani di abbattimento sono regolamentati dalla Provincia di Belluno.

Vedi anche: Gara VenatoriaRiserva Alpina di Caccia del Comune di Arsié.

Cerca nel Sito