Rivai è un paesino che si trova a 4 chilometri da Arsié, lungo la SP38 che porta a Col Perer e a Cima Campo. Tol è invece una borgata situata un paio di chilometri più a est e si raggiunge percorrendo l'omonima via interessata dalle opere di contenimento della parte alta della Val Cubia. Entrambe le località beneficiano di posizioni invidiabili, con vista panoramica sul lago, il sole che splende anche quando a valle la nebbia è fitta, e una brezza che spira spesso da nordest.

RivaiCosa fare
A Rivai e Tol ci si può godere il sole che sorge presto al mattino e non se ne va per tutto il giorno, e uno splendido panorama sul lago e sui monti circostanti, dal Roncon fino al Lisser. Vale la pena di vagabondare per le vie interne del paese, lungo la stretta strada che porta a Tol, oppure verso Col Perer scegliendo le scorciatoie che affiancano la strada asfaltata, o ancora lungo il Giro del Pra (che parte dalla fontana della contrada Soras, sale fino alla campagna e scende verso Tol offrendo un buon colpo d'occhio sulla piana di Fonzaso vista dalle Pale di Agana). Due sentieri meno battuti sono quello che scende da località Ciaor, con bella panoramica sul lago, e giunge alla Borgata Molini, e quello che parte dal cimitero di Rivai e arriva ad Arsié passando per i prati. La strada per Col Perer è un itinerario panoramico da affrontare anche in bicicletta o in moto, ed è teatro di una prova del famoso Rallye di San Martino. A Rivai non ci sono bar dove bere qualcosa o negozi dove acquistare frutta e verdura, ma i panettieri di Arsié eseguono le consegne a domicilio fin quassù, e un furgoncino passa tutti i mercoledì per rifocillare le dispense dei paesani. E infine provate a chiacchierare con i locali per scoprire il loro dialetto cadenzato e molto melodico.

Cosa vedere
La Chiesa di San Giovanni Battista, piccolina e molto accogliente, è situata in centro al paese e gode di un bel panorama. A Rivai c'è però anche la Chiesetta di San Lorenzo che si trova all'inizio del paese ed è raggiungibile percorrendo un sentiero segnato da 14 nicchie. Dell'antico Castello di Tol rimangono ormai soltanto delle invisibili tracce, ma è l'aspetto paesaggistico quello che interessa di più ai visitatori. Rivai e Tol infatti si guardano l'un l'altro e offrono degli spunti per scattare delle ottime foto, ed entrambi dominano il Lago di Corlo che è visibile da diverse angolazioni. Il Giro del Pra è un sentiero che propone boschi, viste panoramiche e inquadrature su case antiche ma ancora ben tenute, mentre il sentiero che parte da località Masni e conduce a Sorest è più impegnativo e permette di guardare la vallata che porta alla Valsugana.

Eventi
Le feste di San Giovanni e di Fine Estate sono molto popolari e richiamano gli abitanti di tutto il Comune per via delle pietanze deliziose e particolari che vengono preparate. Il Torneo di Calcio di Ferragosto è un'altra manifestazione che da anni raggruppa villeggianti e paesani in un clima di grande festa. Inoltre gli Alpini di Mellame e Rivai propongono delle iniziative e delle feste che sono volte al mantenimento del territorio e di alcune strutture quali il Monumento ai Caduti.

Link utili
www.festarivai.it è un sito dedicato alle feste che vengono organizzate sul piazzale della Chiesa di San Giovanni Battista e al Torneo di Calcio di Ferragosto.

 

(Clicca sulla mappa per ingrandirla)

Attrazioni
2. Vista panoramica dalla strada per Masni
3. Chiesa di San Giovanni Battista
4. Monumento ai Caduti
7. Vista panoramica sul Lago di Corlo
8. Parte alta della Val Cubia
9. Chiesetta di San Lorenzo
10. Vista panoramica da Ciaor
11. Vista panoramica da Tol

Altre
1. Campo Sportivo
5. Parco Giochi
6. Scuola Materna 

Cerca nel Sito

Previsioni Meteo

23 ottobre

mattina
previsioni del giorno 23 ottobre mattina

pom./sera
previsioni del giorno 23 ottobre pom./sera

24 ottobre

mattina
previsioni del giorno 24 ottobre mattina

pom./sera
previsioni del giorno 24 ottobre pom./sera

Fonte: ARPAV
Aggiornato al: 22/10/2017 alle 13:00